Register - Login
  Search
 Pianificazione e legislazione sanitaria

 Organizzazione del Sistema Sanitario Regionale

 Trasparenza dell'azione amministrativa

 Prestazioni Sanitarie

 Referti On Line

 Medici di famiglia e pediatri

 Farmacie

 Eventi della vita

 Visita medica per patente di guida

La visita per la patente è effettuata ad accesso diretto (non occorre prenotazione) presso gli ambulatori sotto indicati.
Al momento della visita dovrà essere firmato in presenza del medico la dichiarazione sostitutiva del certificato anamnestico, nella quale il Cittadino sottoscrive sotto la propria responsabilità civile, penale ed amministrativa quali siano le eventuali patologie di cui soffre. È consigliato di informarsi presso la propria compagnia di assicurazioni circa la copertura assicurativa RC per i soggetti che circolino con una patente ottenuta in modo fraudolento (sottoscrivendo notizie anamnestiche false).

Come procedere
I documenti da portare al momento della visita per il rilascio della patente (foglio rosa) sono:


Ricevuta di versamento di € 36.15 sul c/c postale n. 25575168 intestato a: ASL di appartenenza  - U.O. Medicina Legale Causale: Visita patente.
Marca da bollo da € 14.62
Libretto sanitario (iscrizione al SSN)
Se riconosciuto invalido civile, di guerra o del lavoro: fotocopia del certificato di invalidità con diagnosi
Codice fiscale
Documento di identità valido
Una fotografia

Se minore deve essere accompagnato da un genitore.

I soggetti di età superiore a 75 anni possono essere visitati presso qualsiasi ambulatorio di quasta U.O. Dovranno portare i seguenti accertamenti:

visita cardiologica con ecg
visita neurologica
visita psichiatrica
esame urine
transferrina carboidrato carente
glicemia
creatininemia
transaminasi (got-gpt)
gamma gt
emocromo
Inoltre tali soggetti possono effettuare la visita anche presso la Commissione Medica Locale patenti di Guida. Si ricorda che se presentassero patologie di competenza della Commissione, dovrebbero comunque rivolgersi ad essa.

Vanno tenute in debita considerazione le seguenti patologie: monocoli; soggetti con visus complessivo inferiore a 10/10 od occhio peggiore con visus inferiore a 2/10, anche con correzione; minorati udito; soggetti con minorazioni a carico dei 4 arti; tutte le patologie dell' apparato cardiovascolare, inclusa l' ipertensione normalizzata dalla terapia; patologie neurologiche inclusi i disturbi ischemici cerebrali a cui non siano residuate menomazioni; malattie delle ghiandole endocrine e del sangue; malattie o disturbi psichici, inclusi ansia e depressione; assunzione (anche in passato) di psicofarmaci inclusi ansiolitici, sonniferi, antidepressivi; abuso (anche in passato) di alcool o di droghe illegali; diabete anche non insulinodipendente per le sole patenti C, D, CE, DE. Il libretto sanitario vi viene richiesto per verificare l' esistenza di esenzioni ticket per patologia o per invalidità.
 

La visita per la patente è effettuata ad accesso diretto (non occorre prenotazione) presso gli ambulatori sotto indicati.
Al momento della visita dovrà essere firmato in presenza del medico la dichiarazione sostitutiva del certificato anamnestico, nella quale il Cittadino sottoscrive sotto la propria responsabilità civile, penale ed amministrativa quali siano le eventuali patologie di cui soffre. È consigliato di informarsi presso la propria compagnia di assicurazioni circa la copertura assicurativa RC per i soggetti che circolino con una patente ottenuta in modo fraudolento (sottoscrivendo notizie anamnestiche false).

Come procedere
I documenti da portare al momento della visita per il rilascio della patente (foglio rosa) sono:


Ricevuta di versamento di € 36.15 sul c/c postale n. 25575168 intestato a: ASL di appartenenza  - U.O. Medicina Legale Causale: Visita patente.
Marca da bollo da € 14.62
Libretto sanitario (iscrizione al SSN)
Se riconosciuto invalido civile, di guerra o del lavoro: fotocopia del certificato di invalidità con diagnosi
Codice fiscale
Documento di identità valido
Una fotografia

Se minore deve essere accompagnato da un genitore.

I soggetti di età superiore a 75 anni possono essere visitati presso qualsiasi ambulatorio di quasta U.O. Dovranno portare i seguenti accertamenti:

visita cardiologica con ecg
visita neurologica
visita psichiatrica
esame urine
transferrina carboidrato carente
glicemia
creatininemia
transaminasi (got-gpt)
gamma gt
emocromo
Inoltre tali soggetti possono effettuare la visita anche presso la Commissione Medica Locale patenti di Guida. Si ricorda che se presentassero patologie di competenza della Commissione, dovrebbero comunque rivolgersi ad essa.

Vanno tenute in debita considerazione le seguenti patologie: monocoli; soggetti con visus complessivo inferiore a 10/10 od occhio peggiore con visus inferiore a 2/10, anche con correzione; minorati udito; soggetti con minorazioni a carico dei 4 arti; tutte le patologie dell' apparato cardiovascolare, inclusa l' ipertensione normalizzata dalla terapia; patologie neurologiche inclusi i disturbi ischemici cerebrali a cui non siano residuate menomazioni; malattie delle ghiandole endocrine e del sangue; malattie o disturbi psichici, inclusi ansia e depressione; assunzione (anche in passato) di psicofarmaci inclusi ansiolitici, sonniferi, antidepressivi; abuso (anche in passato) di alcool o di droghe illegali; diabete anche non insulinodipendente per le sole patenti C, D, CE, DE. Il libretto sanitario vi viene richiesto per verificare l' esistenza di esenzioni ticket per patologia o per invalidità.
 

 Utilità